jump to navigation

Utonto venerdì 14 febbraio 2014

Posted by Stefano Petroni in Don't try this at home!, Humour, Riflessioni, Vaccate, Varie.
Tags: , , ,
add a comment

Utonto

Last Vegas giovedì 30 gennaio 2014

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Film.
Tags: , , , ,
1 comment so far

Last Vegas

Last Vegas

La versione breve: I fantastici 4. Da vecchi.

La versione estesa: di solito prima di vedere un film m’informo almeno sulla trama o perlomeno prima vedo il trailer. Questa volta sono andato un po’ impreparato, fidandomi dei nomi dei protagonisti e devo dire che la fiducia è stata ben riposta.

Un film agrodolce che non annoia mai, divertente anche con le sue note amare. Si, mi è piaciuto e non sapendo di cosa parlava sono rimasto piacevolmente sorpreso fino alla fine.

Il cast è realmente stellare Robert De Niro, Michael Douglas, Morgan Freeman e Kevin Kline contano 6 premi Oscar in 4 e scusate se è poco. Se aggiungiamo Mary Steenburgen il contoarriva a 7 Oscar! Sul set i protagonisti si devono essere divertiti e si vede nel loro gigioneggiare.

E’ un film sull’amicizia, quella vera, e di come questa superi quasi indenne il tempo che la mette sempre a dura prova. Il finale con l’happy end è un po’ scontato ma per una volta chi se ne frega!

Dove devo firmare per arrivare alla loro età in forma come loro?

La citazione: “La prostata?

Voto: 8

Il Grande Match lunedì 20 gennaio 2014

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Film, Video.
Tags: , , , , , ,
add a comment

Il Grande Match

Il Grande Match

La versione breve: Rocky contro Toro scatenato!

La versione estesa: il film mi è piaciuto e scorre abbastanza bene. Le citazioni e gli ammiccamenti si sprecano ma non si regge solo su quelli.

Ci sono delle piccole incongruenza durante la narrazione ma possiamo anche tralasciarle.

L’idea di mettere sul medesimo ring Stallone e De Niro, protagonisti dei due film film di boxe più acclamati è geniale. Qualcuno su Internet l’ha definito metacinema.

Tra i due mostri sacri poi spunta fuori una Kim Basinger un po’ in la con gli anni (e si vede) ma fa perfettamente da collante tra i due grandi attori.

Insomma un film perfetto? No, direi di no… come dicevo ci sono alcune incongruenze. Uno dei personaggi piange miseria, perde il lavoro e dopo un po’ comincia a spendere come se non fosse successo nulla. Mi devo essere perso un passaggio forse…

Assolutamente da vedere le scene aggiuntive durante i titoli di coda!

La citazione: “Hey! Cosa fai? Siamo qui per comprare la cena non per prenderla a pugni.

Voto: 7++

Capitan Harlock – 3D sabato 4 gennaio 2014

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Fantascienza, Fantasy, Film, Sci-Fi, Video.
Tags: , , , , , ,
2 comments

Capitan Harlock

Capitan Harlock

Versione sintetica: 115 min di pura noia.

Versione estesa: un mezzo reboot neanche tanto ben riuscito. Graficamente bellissimo, un po’ troppo scuro per il 3D. Narrativamente una noia mortale. Sono parecchio deluso. Forse avevo un ricordo troppo da bambino, avevo 7 anni quando per la prima volta Capitan Harlock approdò sui teleschermi italiani.

Le critiche da parte del pubblico in sala alla fine del film non si sono fatte attendere.

La cosa più grave? che all’inizio del film non ci fosserò Rita Pavone e Topo Gigio a presentare il film. (I primi 25 episodi sono stati trasmessi per la prima volta in Italia su RAI 2 a partire dal 9 aprile 1979 all’interno del programma “Buonasera con…” condotto da Rita Pavone)

Riconsoliamoci con un classico:

Si ci sono… giovedì 2 gennaio 2014

Posted by Stefano Petroni in Amore, Citazioni, Deep Space One, Riflessioni, Stefano Petroni, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , ,
add a comment

Si, sono ancora vivo.

Si, dovrei ricominciare a scrivere qualcosa.

Si, ci sono state delle novità nel 2013.

No, non mi và di mettermi ad aggiornare la colonna di destra.

No, non ho tempo.

No, non ho tempo nemmeno di non avere tempo.

Si, dovrei ricominciare a scrivere qualcosa.

Si, sono ripetitivo.

Si, siamo tornati.” [cit.] (Si, ci sta sempre bene)

Questo blog compie 7 anni martedì 1 gennaio 2013

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Eventi, News, Pensieri, Questo Blog, Ricorrenze, Riflessioni, Stefano Petroni, Vaccate, WordPress.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
2 comments

Come da titolo questo blog compie 7 anni. Più precisamente parliamo della versione 2.0 di questo blog, da quando si è trasferita su wordpress.com.

Il primo articolo su questa piattaforma risale a lunedì 1 gennaio 2007 e da allora di acqua sotto i ponti ne è passata, in certi casi per fortuna in certi casi purtroppo.

Cercando su questo blog troverete articoli anche antecedenti che ho trasferito quì dal vecchio Blog iniziato a settembre 2005 (7 anni 3 mesi 17 giorni se non ho sbagliato i conti) ed anche articoli precedenti che avevo scritto per il sito di Deep Space One.

Di sicuro non sono un blog molto prolifico e scrivo molte stronzate (che riflettono in pieno quello che sono). Con l’avvento di Facebook, Twitter e compagnia cantando la “produzione” è calata ulteriormente ma è evidente che scrivere un articolo per un blog è molto più impegnativo che condividere un link o un pensiero su faccialibro. Sicuramente devi pensare (un po’ di più) a quello che vuoi scrivere, come lo vuoi scrivere, che messaggio vuoi far passare (se c’è) e cercare di scrivere in un Italiano un po’ più decente del solito.

Buon anno a tutti “i miei venticinque lettori” ed ai duemilacinquecento spammer che tentano di inserire la loro monnezza tra i commenti (Akismet santo subito).

21 dicembre 2012: i Maya erano dei grandissimi cazzari sabato 22 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Eventi, Pensieri, Riflessioni, Stefano Petroni.
Tags: , , , , , ,
add a comment

NtoCuloAiMaya

Sembra che non sia successo niente… i Maya erano dei grandissimi cazzari.

No, poveri Maya loro non centrano nulla i fuffari sono altri (qualcuno ha nominato Giacobbo? Mistero?) che si stanno già concentrando sulla prossima fine del mondo.

Diciamo la verità, con tutto quello che è successo nel 2012 e che si prospetta per il 2013 uno anche se non ci crede magari un pochino ci sperava… :-D

Ma noi eravamo certi che fosse una cavolata, Marty McFly và nel 2015, il mondo non poteva finire ieri…

Si sono quaranta, quindi? venerdì 21 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Eventi, Pensieri, Riflessioni, Stefano Petroni, Video.
Tags: , , , , ,
4 comments

Oggi secondo molti fuffari che scaicano le responsabilità sui Maya dovrebbe essere la fine del mondo.

Io non ci credo, quello che mi chiedo in caso è se dobbiamo morire tutti assieme o un po’ per fuso orario?

E se tutti assieme, su quale fuso orario ci dobbiamo accordare? Vabbuò…

L’unica cosa certa è che oggi compio quarant’anni. E si è una piccola fine del mondo… una piccola rivoluzione… un piccolo ricominciare.

Come mi hanno detto dagli “anta” ne esci solo se riesci ad arrivare a 100. :-)

FATEVI SOTTO MAYA DEL CAZZO! giovedì 20 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Ambiente, Eventi, Humour, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Scienza e Tecnologia, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Sono sopravvissuto a Cernobyl, a Windows 95, all’aviaria, alla mucca pazza, al millenium bug, al passaggio dalla Lira all’Euro, a Nostradamus, all’N1H1, alle previsioni sui terremoti di Bendandi, a Fukushima, ai governi Berlusconi, all’asteroide 4179 Toutatis, alle primarie del PD: FATEVI SOTTO MAYA DEL CAZZO!

NASA Johnson Style sabato 15 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Humour, NASA, Scienza e Tecnologia, Video, YouTube.
Tags: , , , ,
add a comment

EYYYYYY science daily!
NA, NA, NA, NA, NASA STYLE!
EYYYYYY it’s amazing!
NA, NA, NA, NA ey ey ey ey ey ey!!
NASA Johnson Style

PAC-NORRIS giovedì 20 settembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Humour, Vaccate, Videogame.
Tags: , , ,
2 comments

PAC-NORRIS

PAC-NORRIS

Prometheus lunedì 17 settembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Film.
Tags: , , , , , ,
1 comment so far

Prometheus

Prometheus

Il prequel non prequel che poi diventa un prequel ma non è un prequel.

Charlize Theron non è ancora uscita dalla parte della regina cattiva di Biancaneve.

Special guest star i cugini del Dottor Manhattan (ed altrettanto stronzi quanto lui).

Il capo di tutti è Biff Tannen di Ritorno al Futuro 2 (“Hello? Hello? Anybody home? Huh? Think, McFly! Think!“).

Due dei protagonisti appena appaiono sullo schermo hanno già la scritta “si siamo i primi coglioni che moriranno in questo film” ed il cartellino all’alluce.

Nel 2093 usano ancora le torcette della Superpila.

Un film abbastanza telefonato pronto per il sequel non sequel che poi diventerà un sequel ma non è un sequel.

Approposito di telefonate, posso lasciare un messaggio per il regista? Avete carta e penna?

Voto ➏/➓

Ribelle – The Brave lunedì 10 settembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Animazione, Cinema e Televisione, Film.
Tags: , , ,
add a comment

Ribelle - The Brave

Ribelle – The Brave

Carino, ma niente di più. Un fuoco fatuo.

Voto ➏/➓

Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno sabato 1 settembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Film.
Tags: , , , , , , , , ,
add a comment

Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno

Scorre bene, non sembrano le quasi tre ore di film che è.

Anne Hathaway ha un bel culo. :-D

voto ➑/➓

I Mercenari 2 sabato 25 agosto 2012

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Film.
Tags: , , , , ,
add a comment

I mercenari 2

I mercenari 2

E’ una boiata tale che risulta divertentissimo specialmente per le citazioni multiple incrociate.

Fenomenale Chuck Norris che si prende per il culo da solo (e si vede che gli scappa da ridere), Schwarzenegger che percula Bruce Willis ed insieme perculano Stallone.

Ci mancava solo Mr.T ma l’hanno citato (“Bad Attitude”).

voto ➐/➓

Twitter / @AirForceOne: @AlemannoTW @InfoAtac @metroxroma martedì 10 luglio 2012

Posted by Stefano Petroni in Foto, Roma.
Tags: , , , , , ,
add a comment

Eataly a Roma martedì 10 luglio 2012

Posted by Stefano Petroni in Mangiare e Bere, News, Riflessioni, Roma.
Tags: , , , , , ,
15 comments

Qualche giorno fa, spinto più dalla curiosità che dalla necessità, sono andato da Eataly il nuovo regno del cibo a Roma.

Ero incuriosito dall’operazione di riqualificazione dell’Air Terminal Ostiense (uno degli scandali di Italia ’90) e dall’offerta di cibi di tutti i tipi e generi. In fondo sono un inguaribile mangione.

Eataly - Roma

Eataly – Roma (photo SP)

Il giudizio? Beh entrando si viene sorpresi dall’abbondanza di cibo offerto, tutto di qualità. Sicuramente di qualità. Poi incominci a vedere i prezzi e le porzioni e ti prende un sincero sconforto.

Certo, il prezzo in alcuni casi è adeguato, dover gestire una struttura del genere deve essere costoso e qualcuno deve pagare. Però in molti casi mi sembrano esagerati. E non parlerò della famosa “cacio e pepe” da venti euro, in rete ne stanno già parlando tutti, però vedere delle microscopici barattolini di cioccolato (che sarà buonissimo per carità) a 5-6 euro ti fa star male.

Qualcosa ovviamente l’ho assaggiato anche io. Per la cronaca ho preso una granita al limone che era veramente eccezionale ma quattro euro per una granita… poi per farti la granita pesano il ghiaccio che ti ci mettono dentro… PESANO IL GHIACCIO! Non ho mai visto da nessuna parte nel mondo pesare il ghiaccio per una granita.

Ho preso anche una piadina prosciutto cotto e squacquerone, buona, ottima ma non vale i cinque/sei euro spesi. Se mi proponi un classico della cucina italiana ad un prezzo decisamente superiore a quello che trovi normalmente, questo non deve essere solo buono o ottimo ma deve essere eccezionale e da ricordare.

Presi per pura golosità due cioccolatini due da Venchi. Pure questi ottimi ma non da 1 euro l’uno.

Una nota positiva c’è stata, mi hanno offerto una degustazione di Moscato d’Asti che era un nettare.

Nota decisamente negativa: per arrivare all’ultimo piano dove è collocato il ristorante Italia c’è il suo bravo tapis roulant che ti porta alle porte del ristorante. Per scendere non c’è il tapis roulant, non c’è una scala (a parte quella di emergenza suppongo e spero). Puoi scendere solo con l’ascensore, con i tempi biblici dell’ascensore quando la struttura è piena di gente.

Altra nota negativa ma non imputabile ad Eataly, i tapis roulant e le scale mobili che dalla fermata della metro B portano all’Air Terminal sono bellissimi. Se fossero pure funzionanti sarebbero fantastici. Il mio ginocchio malandato ringrazia. Se poi nel sottopassaggio ci fosse pure un po’ di ventilazione non sarebbe male.

Avrei voluto anche cenare ma un po’ per i prezzi (ostacolo superabile) un po’ per la fila (ostacolo non superabile) me ne sono tornato a casa.

Preso dalla fame sono arrivato sfinito dal caldo di questi giorni in una pizzeria vicino casa che ha aperto una fraschetta dove per la modica cifra di nove euro ho mangiato a sazietà con salumi, formaggi, porchetta, mozzarelle di bufala e focaccia buoni quanto quelli proposti ad Eataly. Magari non saranno stati di marca o blasonati ma erano proprio boni.

Probabilmente darò una seconda possibilità ad Eataly, magari quando la bolla della novità si sarà un po’ sgonfiata. Il concetto finale è che secondo me la qualità c’è ma se uno non se la può permettere è come se non esistesse.

Android: trasferire gli SMS da un telefono ad un altro giovedì 15 marzo 2012

Posted by Stefano Petroni in Elettronica, Google, Hardware, Scienza e Tecnologia, Varie.
Tags: , , , , ,
1 comment so far

Articolo pubblicato contemporaneamente sul blog
Siamo Geek

SMS Backup & Restore Ricordate i bei vecchi tempi in cui quando si cambiava cellulare occorreva prendere le ferie per passare i dati da quello vecchio a quello nuovo? Beh, nell’epoca degli smartphone ci si augura che le cose siano un po’ più facili, specie se si passa ad un altro cellulare con lo stesso sistema operativo (nel nostro caso Android).

Una delle cose che non mi è mai riuscita era quella di esportare gli SMS da un cellulare ed importarli in quello nuovo. Era semplicemente impossibile anche se i due telefoni erano lo stesso modello della stessa marca (grazie Nokia). Ma questo è solo un brutto ricordo per gli Androidiani grazie ad un programmino semplice semplice che fa (bene) quello che promette. Stiamo parlando di SMS Backup & Restore by Ritesh Sahu (altro…)

Pagine: 1 2

Da Galaxy S a Galaxy S II mercoledì 14 marzo 2012

Posted by Stefano Petroni in Elettronica, Google, Hardware, Scienza e Tecnologia, Varie.
Tags: , , , , , ,
1 comment so far

Articolo pubblicato contemporaneamente sul blog
Siamo Geek

Non sono una persona che cambia cellulare spesso, per me non è uno status simbol ma uno strumento di lavoro e come tale deve durare almeno tre o quattro anni. Questo è quello che pensavo quando l’anno scorso mi sono fatto regalare dai miei amici per il mio compleanno il Samsung Galaxy S. E devo dire che in questi 16 mesi di soddisfazioni me ne ha date tante, aumentando la mia produttività. Uno smartphone ti risolve problemi che prima non pensavi di avere (o che magari non avevi prima di avere uno smarphone :-D).

E’ arrivato però il momento di rinnovare i contratti con il gestore di telefonia mobile dell’azienda per cui lavoro e come incentivo il gestore ci ha dato un nuovo fiammante Samsung Galaxy S II. (altro…)

Pagine: 1 2

In Time (2011) sabato 10 marzo 2012

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Fantascienza, Film, Sci-Fi, Video, YouTube.
Tags: , , , , , , , , , , ,
2 comments

In Time (2011) In Time (2011) – con Justin Timberlake, Amanda Seyfried e Cillian Murphy.

Voto complessivo ➐. Forse una delle cose più originali che ho visto negli ultimi tempi se si perdona qualche ingenuità e qualche incongruenza. Potremmo definirlo un film un po’ comunista. :-D

Un buon cast di giovani (voto ➑) al protagonista Justin Timberlake diamo un voto ➏ la sufficienza. Pensavo peggio. Molto peggio. Ha dimostrato a tratti di avere potenziale, vediamo se riuscirà a sprecarlo in futuro.

Da segnalare la presenza brillante di Johnny Galecki (Leonard in The Big Bang Theory) (voto ➑).

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 889 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: