jump to navigation

Concorso “Un logo per DS1” lunedì 5 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Questo Blog.
Tags: , , ,
trackback

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 5 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

Regolamento

  1. L’Associazione Culturale Deep Space One indice un concorso senza premi per la realizzazione del nuovo logo dell’Associazione. La partecipazione al concorso è aperta a tutti, soci e non, professionisti e hobbisti.
    Non c’è limite nel numero degli elaborati che è possibile inviare, ogni partecipante può concorrere anche con più elaborati diversi. I vari elaborati possono essere inviati tutti assieme oppure in momenti diversi.
    Il concorso ha inizio il 4 luglio 2005, mentre la data ultima per la presentazione dei lavori è il 28 febbraio 2006.
  2. La giuria del concorso sarà composta dal Consiglio Direttivo dell’Associazione e dai Probiviri in carica.
    Nel caso di partecipazione al concorso di uno o più elementi della giuria, questi saranno esclusi dalla valutazione dei propri lavori.
  3. La selezione avverrà in due fasi: durante la prima, la giuria selezionerà fino a 5 lavori candidati vincitori. Gli autori delle opere prescelte saranno informati dalla giuria che potrà chiedere modifiche o adattamenti tecnici e stilistici.
    La seconda fase porterà alla selezione del vincitore o in caso di ex equo dei vincitori.
  4. Gli elaborati devono essere originali, chi li invia deve detenerne i diritti. Non è ammesso l’uso, neanche parziale, di loghi, marchi registrati e trademark di terze parti.
    I partecipanti cedono – a titolo gratuito e irrevocabilmente – all’Associazione Culturale Deep Space One tutti i diritti sui lavori inviati per questo concorso.
    I partecipanti autorizzano – a titolo gratuito e irrevocabilmente – l’Associazione Culturale Deep Space One a pubblicare i lavori inviati sul sito Internet, sulle riviste dell’Associazione e su altri mezzi (CDROM, altri siti Internet, depliant, ecc.) quando ritenuto necessario.
    Al termine del concorso l’Associazione Culturale Deep Space One potrà a suo insindacabile giudizio autorizzare i partecipanti che lo richiederanno, a eccezione del o dei vincitori, a riutilizzare in tutto o in parte gli elaborati inviati per altre iniziative simili.
  5. L’Associazione Culturale Deep Space One si riserva il diritto di utilizzare, utilizzare in parte, non utilizzare, rielaborare ed eventualmente unire tra loro tutti gli elaborati pervenuti ivi compreso il o i vincitori del concorso.
  6. Ogni elaborato deve contenere le seguenti varianti del logo:
    a. Con la sola scritta “Deep Space One” (o tutto maiuscolo o con le iniziali maiuscole);
    b. Con la sola scritta “DS1” (tutto maiuscolo);
    c. Quella di cui al punto (a) con aggiunta la scritta “Associazione Culturale” (o con le iniziali maiuscole o tutto in minuscolo);
    d. Quelle di cui ai punti (a) e (b) unite;
    e. Quelle di cui ai punti (a) e (c) unite;
    f. Versione icona 32×32 pixel 16 colori;
    g. Versione icona bookmark 16×16 pixel 16 colori;
  7. Tutti i loghi devono essere realizzati in due versioni:
    a. Versione bianco/nero per carta intestata, timbri, ecc. (Vedi nota sotto);
    b. Versione a colori;
    La versione bianco/nero del logo non deve essere la versione in sfumature di grigio del logo a colori, ma deve essere una versione a 2 colori. E’ possibile ricorrere alle gradazioni di grigio solo per ottenere l’effetto di antialias. Si suggerisce di concepire il logo in bianco/nero e poi eventualmente di colorarlo.
    Le immagini dovranno avere come colore di sfondo il bianco, le dimensioni orizzontali e verticali non dovranno in ogni caso superare i 400 pixel.
    Fanno eccezione a queste regole i loghi di cui all’art. 6 punto (f) e punto (g) le cui dimensioni sono fissate inderogabilmente e possono utilizzare fino a 16 colori diversi.
    Gli elaborati dovranno essere spediti esclusivamente nei formati GIF o JPG, un file per ogni logo diverso. L’uso di un programma di grafica vettoriale costituisce fattore di preferenza. In questo caso è consigliato di inviare anche il file creato con tale programma e di indicare il tipo e versione di tale programma.
  8. Il logo deve riflettere le caratteristiche e la natura dell’Associazione che rappresenterà. Non deve essere ingannevole e neppure portare a pensare a un prodotto diverso.
    Deve esprimere un’idea di modernità e valorizzare l’attività dell’Associazione nell’ambito della fantascienza, del fantasy e dell’horror e in generale nel fantastico.Deve essere un marchio facile da ricordare. Anche se l’utilizzo del computer consente affascinanti elaborazioni in 3D, cromature ed effetti di luce, un logo efficace è un segno semplice.
    Deve essere adattabile, deve potersi stampare nei formati più disparati, dai più piccoli (biglietti da visita e gadget) ai più grandi (striscioni e manifesti) senza perdere leggibilità e deve anche rimanere riconoscibile sui supporti più diversi, che possono andare dalla plastica di una borsina al monitor di un pc (siti web). Inoltre, non deve perdere d’immediatezza nemmeno quando stampato in bianco e nero.
  9. Gli elaborati possono essere inviati nei seguenti modi:
    a. Allegato tramite e-mail, al seguente indirizzo: logods1@ds1.it;
    b. Cd-rom depositato (spedito o consegnato a mano) presso la sede legale dell’Associazione al seguente indirizzo:
    Deep Space One
    c/o Stefano Petroni
    via Filippo Meda 159
    00157 Roma RM

    Per la consegna a mano si consiglia di prendere un appuntamento, i CD inviati tramite poste o corriere viaggiano a rischio e pericolo del mittente.
    Devono essere allegati agli elaborati (nell’e-mail se inviati come attachment, in forma scritta se inviati tramite CD) i dati dell’autore e la seguente dichiarazione: “Ho preso visione del regolamento, che accetto senza riserve, per il nuovo logo dell’Associazione Culturale Deep Space One. Autorizzo l’Associazione a pubblicare gratuitamente le immagini GIF o JPG che allego. Autorizzo l’Associazione a trattare i miei dati personali per gli scopi del presente concorso e nel rispetto della legge sulla privacy.”
  10. Il mancato rispetto anche di una sola delle regole esposte può essere causa d’esclusione dal concorso a insindacabile giudizio della giuria.
Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: