jump to navigation

Si ci sono… giovedì 2 gennaio 2014

Posted by Stefano Petroni in Amore, Citazioni, Deep Space One, Riflessioni, Stefano Petroni, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , ,
add a comment

Si, sono ancora vivo.

Si, dovrei ricominciare a scrivere qualcosa.

Si, ci sono state delle novità nel 2013.

No, non mi và di mettermi ad aggiornare la colonna di destra.

No, non ho tempo.

No, non ho tempo nemmeno di non avere tempo.

Si, dovrei ricominciare a scrivere qualcosa.

Si, sono ripetitivo.

Si, siamo tornati.” [cit.] (Si, ci sta sempre bene)

Annunci

Come lacrime nella pioggia lunedì 16 gennaio 2012

Posted by Stefano Petroni in Blog, Citazioni, Deep Space One, Deepcon, Internet, Pensieri, Riflessioni, Scienza e Tecnologia.
Tags: , , , , , , ,
1 comment so far

Riflessione: cercavo in rete del materiale per il nuovo sito Deepcon e mi sono accorto che molto è su Splinder. Peccato che dal 31 Gennaio 2012 Splinder verrà dismesso ed i suoi contenuti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.

Dunque, dove eravamo rimasti? mercoledì 23 novembre 2011

Posted by Stefano Petroni in Amici, Cinema e Televisione, Citazioni, Curiosità, Deep Space One, Deepcon, Foto, News, Varie, Video, YouTube.
8 comments

Dunque, dove eravamo rimasti?(*)

L’ultimo post “utile” di questo blog è datato giugno 2010 dopo un anno e cinque mesi (forse) riprendiamo le pubblicazioni.

Non vi aspettate nulla di continuativo ne’ di particolarmente brillante.

Chi mi vuol seguire mi trova comunque nei soliti posti:

Ogni tanto pubblico qualcosa anche sul blog Siamo Geek, e naturalmente sul sito di Deep Space One (che dovrei finire di sistemare). E tra pochi giorni dovrebbe (finalmente) essere on-line il nuovo sito della Deepcon.

Novità in quest’ultimo anno e mezzo? Mmm… non mi ricordo dove vi ho lasciati.

Sono più di due anni che ho cominciato a bailar salsa e bachata. Ogni tanto provano a farmi fare anche un po’ di mambo, rumba e cha cha cha. Grazie ai miei maestri Tonino Pereno ed Emanuela Righi di Bailamos, Christian Luongo e Serena Moscatelli di Salsa Web’s. Sono riusciti a far muovere (quasi) a ritmo un tronco come me, devono essere veramente bravi!

Molti amici si sono aggiunti, altri ci hanno lasciato (sia in senso metaforico che purtroppo in senso reale).

Per adesso non mi viene in mente altro.

(*) La frase “Dunque, dove eravamo rimasti?” a quelli della mia generazione ricorderà senz’altro il grande Enzo Tortora. Il 20 febbraio del 1987 pronunciò questa frase dopo una lunga standing ovation del pubblico. Riprendeva la conduzione di Portobello invecchiato e fisicamente provato dopo quasi quattro anni di vicende giudiziarie che alla fine lo vedono innocente. Tranquilli, per fortuna non c’è stato nessun evento così drammatico nella mia vita.

Ed ora cominciamo, esattamente come facevamo una volta.

Anche se lontano sei sempre in me presente… giovedì 31 luglio 2008

Posted by Stefano Petroni in Amore, Citazioni, Riflessioni.
Tags: , , ,
5 comments

Sta sera parlando di CSI con un amica mi è tornata in mente la lettera che Grissom ha scritto a Sara nella 7a stagione della serie. Eccola in inglese ed in italiano:

Sara,
I don’t know why I find it so difficult to express my feelings to you…
Even know we’re far apart, I can see you as vividly as if you were here with me… I said I’ll miss you, and I do.
As Shakespeare more happily wrote my sentiment in Sonnet 47
“…thyself away are present still with me
for thou not farther than my thoughts canst move,
and I am still with them and they with thee;
or, if they sleep, thy picture in my sight
awakes my heart to heart’s and eye’s delight.”

Non so perché mi riesce così difficile esprimere i miei sentimenti per te Sara…
Anche se siamo molto lontani posso vederti chiaramente come se tu fossi qui con me… ti avevo detto che mi saresti mancata, ed è così.
Shakespeare descrisse con più maestria i miei sentimenti nel sonetto 47
“…anche se lontana sei sempre in me presente;
perché non puoi andare oltre i miei pensieri
e sempre io son con loro ed essi son con te;
o se essi dormono, in me la tua visione
desta il cuore mio a delizia sua e degli occhi.”

(altro…)

Gabriel Josè Garcìa Marquez domenica 17 febbraio 2008

Posted by Stefano Petroni in Amici, Amore, Citazioni, Pensieri.
2 comments

Mi permetto di copiare un post fatto dalla mia amica Tiziana, come lei dedico queste frasi di Marquez a tutte le persone che conosco, a chi voglio bene ed a me stesso.

Nessuna persona merita le tue lacrime, e chi le merita sicuramente non ti farà piangere.

Il fatto che una persona non ti ami come tu vorresti non vuol dire che non ti ami con tutta se stessa.

Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perchè non sai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.

Non passare il tempo con qualcuno che non sia disposto a passarlo con te.

Forse Dio vuole che tu conosca molte persone sbagliate prima di conoscere la persona giusta, in modo che, quando finalmente la conoscerai, tu sappia essere grato.

Ci sarà sempre chi ti critica, l’unica cosa da fare è continuare ad avere fiducia, stando attento a chi darai fiducia due volte.

Non sforzarti tanto, le cose migliori capitano quando meno te lo aspetti.

Latinorum mercoledì 18 luglio 2007

Posted by Stefano Petroni in Citazioni, Politica, Riflessioni.
2 comments

Oggi per curiosità stavo navigando su un sito che proponeva delle frasi in latino ed un paio mi hanno particolarmente colpito. Ve le propongo:

Corruptissima republica plurimae leges. (Tacito)

(Trad: “Moltissime sono le leggi quando lo Stato è corrotto.“)

Ubi lex voluit dixit, ubi noluit tacuit

(Trad: “Dove la legge ha voluto ha detto, dove non ha voluto ha taciuto.“)

L’amore [dalla Guida galattica per autostoppisti] mercoledì 9 maggio 2007

Posted by Stefano Petroni in Amore, Citazioni, Pensieri, Riflessioni.
8 comments

L’enciclopedia galattica nel capitolo dedicato all’amore afferma che è troppo complicato da definire. La guida galattica per autostoppisti invece, sull’argomento amore, dice “evitatelo se possibile“.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: