jump to navigation

Sto pensando di chiudere questo blog lunedì 19 maggio 2014

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Pensieri, Questo Blog, Stefano Petroni.
Tags: , , ,
add a comment

Si, sto seriamente pensando di chiudere questo blog o di abbandonarlo definitivamente.

Scrivere per un blog personale è differente che scrivere una stronzata su Facebook o su Twitter. Occorre tempo, ispirazione, padronanza della lingua, arguzia… tutte qualità che non ho. O perlomeno non tutte assieme nello stesso momento.

Ho nelle bozze circa 37 articoli che probabilmente non vedranno mai la luce. Gli ultimi riguardano i film visti al cinema ultimamente:

  • The Wolf Of Wall Street
  • Robocop (2014)
  • Monuments Men
  • The Lego Movie
  • Lei
  • Captain America – The Winter Soldier
  • Lovelace
  • Ghost Movie 2 – Questa volta è guerra
  • Grand Budapest Hotel

Vorrei parlare anche di argomenti più tecnici, magari con un blog dedicato. Ho idee per altri siti  specializzati. Ma se non scrivo su uno figuriamoci su due.

Di idee su cose da fare ne avrei tante, poi metterle in pratica è un altro conto, vorrei smanettare un po’ più con Arduino, con Android, con WordPress, con VMware (vorrei prendere una certificazione)… e tante altre cose.

Il tempo è quello che è, e quando c’è fai qualcos’altro… esci con lei, fai una gita fuori porta, vai al cinema, dormi…

Vedremo il da farsi.

Annunci

Questo blog compie 7 anni martedì 1 gennaio 2013

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Eventi, News, Pensieri, Questo Blog, Ricorrenze, Riflessioni, Stefano Petroni, Vaccate, WordPress.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
2 comments

Come da titolo questo blog compie 7 anni. Più precisamente parliamo della versione 2.0 di questo blog, da quando si è trasferita su wordpress.com.

Il primo articolo su questa piattaforma risale a lunedì 1 gennaio 2007 e da allora di acqua sotto i ponti ne è passata, in certi casi per fortuna in certi casi purtroppo.

Cercando su questo blog troverete articoli anche antecedenti che ho trasferito quì dal vecchio Blog iniziato a settembre 2005 (7 anni 3 mesi 17 giorni se non ho sbagliato i conti) ed anche articoli precedenti che avevo scritto per il sito di Deep Space One.

Di sicuro non sono un blog molto prolifico e scrivo molte stronzate (che riflettono in pieno quello che sono). Con l’avvento di Facebook, Twitter e compagnia cantando la “produzione” è calata ulteriormente ma è evidente che scrivere un articolo per un blog è molto più impegnativo che condividere un link o un pensiero su faccialibro. Sicuramente devi pensare (un po’ di più) a quello che vuoi scrivere, come lo vuoi scrivere, che messaggio vuoi far passare (se c’è) e cercare di scrivere in un Italiano un po’ più decente del solito.

Buon anno a tutti “i miei venticinque lettori” ed ai duemilacinquecento spammer che tentano di inserire la loro monnezza tra i commenti (Akismet santo subito).

21 dicembre 2012: i Maya erano dei grandissimi cazzari sabato 22 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Eventi, Pensieri, Riflessioni, Stefano Petroni.
Tags: , , , , , ,
add a comment

NtoCuloAiMaya

Sembra che non sia successo niente… i Maya erano dei grandissimi cazzari.

No, poveri Maya loro non centrano nulla i fuffari sono altri (qualcuno ha nominato Giacobbo? Mistero?) che si stanno già concentrando sulla prossima fine del mondo.

Diciamo la verità, con tutto quello che è successo nel 2012 e che si prospetta per il 2013 uno anche se non ci crede magari un pochino ci sperava… 😀

Ma noi eravamo certi che fosse una cavolata, Marty McFly và nel 2015, il mondo non poteva finire ieri…

Si sono quaranta, quindi? venerdì 21 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Eventi, Pensieri, Riflessioni, Stefano Petroni, Video.
Tags: , , , , ,
4 comments

Oggi secondo molti fuffari che scaicano le responsabilità sui Maya dovrebbe essere la fine del mondo.

Io non ci credo, quello che mi chiedo in caso è se dobbiamo morire tutti assieme o un po’ per fuso orario?

E se tutti assieme, su quale fuso orario ci dobbiamo accordare? Vabbuò…

L’unica cosa certa è che oggi compio quarant’anni. E si è una piccola fine del mondo… una piccola rivoluzione… un piccolo ricominciare.

Come mi hanno detto dagli “anta” ne esci solo se riesci ad arrivare a 100. 🙂

FATEVI SOTTO MAYA DEL CAZZO! giovedì 20 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Ambiente, Eventi, Humour, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Scienza e Tecnologia, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Sono sopravvissuto a Cernobyl, a Windows 95, all’aviaria, alla mucca pazza, al millenium bug, al passaggio dalla Lira all’Euro, a Nostradamus, all’N1H1, alle previsioni sui terremoti di Bendandi, a Fukushima, ai governi Berlusconi, all’asteroide 4179 Toutatis, alle primarie del PD: FATEVI SOTTO MAYA DEL CAZZO!

Come lacrime nella pioggia lunedì 16 gennaio 2012

Posted by Stefano Petroni in Blog, Citazioni, Deep Space One, Deepcon, Internet, Pensieri, Riflessioni, Scienza e Tecnologia.
Tags: , , , , , , ,
1 comment so far

Riflessione: cercavo in rete del materiale per il nuovo sito Deepcon e mi sono accorto che molto è su Splinder. Peccato che dal 31 Gennaio 2012 Splinder verrà dismesso ed i suoi contenuti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.

2012 by Stefano Disegni mercoledì 28 dicembre 2011

Posted by Stefano Petroni in Ambiente, Domande, Fumetti, Humour, Inutility, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Dedicata a tutti quelli che credono nella profezia dei Maya, ai complotti, alle scie chimiche, al fake dell’atterraggio sulla luna, a Giulietto Chiesa, a Roberto Giacobbo, a Dan Brown, a Scientology, a Chupacabra, alla Lega Nord, al NWO, al signoraggio, ad Haarp, ai poteri occulti, all’omeopatia, alle cure del cancro con il bicarbonato… ho dimenticato qualcosa? Lunga vita ai nostri signori rettiliani! 😀

[via Attivissimo/Sgomberonte]

Perché dire le cazzate? giovedì 5 febbraio 2009

Posted by Stefano Petroni in Amore, Domande, Pensieri, Riflessioni, Video.
Tags:
3 comments

Mi sono rotto l’iCazzo mercoledì 16 luglio 2008

Posted by Stefano Petroni in Apple Inc., Hardware, Inutility, Italia, News, Pensieri, Riflessioni, Scienza e Tecnologia, Vaccate.
Tags: , , , , ,
9 comments

riflessi by Air Force One, on Flickr

riflessi by Air Force One, on Flickr

Sì avete capito bene mi sono rotto l’iCazzo di sentir parlare dell’iTelefono. Che se ne parli bene o se ne parli male mi sono scocciato…

Non ce l’ho con nessuno in particolare ma il risultato non cambia l’iTelefono mi ha rotto l’iCazzo.

Mi hanno rotto le palle quelli che lo difendono a spada tratta negando gli evidenti difetti.

Mi hanno rotto le palle quelli che lo devono attaccare ma non riescono a farlo con argomenti seri.

Mi hanno rotto sopratutto le palle quegli iDioti che organizzano petizioni on-line per far abbassare il prezzo dell’iCoso perché altrimenti l’iFamiglia iTaliana non se lo può permettere. Rendetevi conto che le famiglie iTaliane hanno ben altro a cui pensare che comprarsi l’iCoso.

Hanno intervistato gente di fronte gl’iNegozi in fila da ore per prenderla iNculo che si lamentavano di non arrivare a fine mese ma che per l’iCoso i sacrifici si fanno… mi fate iSchifo e lo prenderete iNculo due volte perché sono pronto a scommettere che entro fine anno i prezzi scenderanno.

Rendiamoci conto che per quanto pieno di tecnologia all’avanguardia, sotto certi punti di vista bello ma pieno di difetti (defective by design) quell’oggetto è solo un telefono. Magari fa anche il caffé ma sempre uno strumento rimane. Non si può idolatrarlo o fare debiti per averlo… è fuori di ogni logica… non è un bene di prima necessità.

Siamo impazziti…

Pensare fa male… venerdì 2 maggio 2008

Posted by Stefano Petroni in Amore, Pensieri, Riflessioni, Stefano Petroni.
Tags: , , , ,
16 comments

Vi sembrerà strano ma a volte anche a me capita di pensare… e quando cominci a pensare non sai mai dove arrivi con i pensieri. Specialmente quando è un giorno di festa, sei da solo in casa e vorresti… cominci a pensare e non sai dove finisci.

Ultimamente i miei pensieri sono tornati in una direzione… ed i miei sogni (che di solito non ricordo mai) prendono la stessa direzione… e la mattina uno sta male perché sa che quello che si è sognato non si potrà mai avverare.

Per carità probabilmete è pure colpa mia se non riesco a sganciarmi da certe situazioni… dovrei essere un po’ più risoluto e tagliare certi ponti… ma a che costo?

Oggi ho deciso di parlarvi un po’ di me… un po’ di pensieri sgangherati e sconclusionati… se avete la pazienza di raccogliere tutte le tessere del puzzle forse avrete le idee chiare. Senz’altro più di quanto le abbia io.

(altro…)

Ammaccature martedì 25 marzo 2008

Posted by Stefano Petroni in Amore, Pensieri.
5 comments

Un giorno parlando con un’amica che mi chiedeva consigli le raccontai questa cosa. Oggi mi è tornata in mente…

Quando incontri una persona che ti colpisce il cuore, se le cose vanno male ti ritrovi ferito e con una piccola ammaccatura sul cuore. Con ogni ammaccatura il cuore s’indurisce sempre di più.

Per evitare di farti colpire ulteriormente alzi un piccolo steccato attorno al cuore per proteggerlo. (altro…)

Una persona speciale sabato 22 marzo 2008

Posted by Stefano Petroni in Amore, Pensieri.
7 comments

Mi permetto di citare un messaggio apparso sul blog di “persa72“:

PER UNA PERSONA SPECIALE:

Quando trovi una persona speciale, ti addormenti sapendo di sognarla e ti svegli sperando di sentirla… sai che non la puoi vedere… sai che è lontana dai tuoi occhi magari in una città lontana, ma non dai tuoi pensieri… (altro…)

Gabriel Josè Garcìa Marquez domenica 17 febbraio 2008

Posted by Stefano Petroni in Amici, Amore, Citazioni, Pensieri.
2 comments

Mi permetto di copiare un post fatto dalla mia amica Tiziana, come lei dedico queste frasi di Marquez a tutte le persone che conosco, a chi voglio bene ed a me stesso.

Nessuna persona merita le tue lacrime, e chi le merita sicuramente non ti farà piangere.

Il fatto che una persona non ti ami come tu vorresti non vuol dire che non ti ami con tutta se stessa.

Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perchè non sai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.

Non passare il tempo con qualcuno che non sia disposto a passarlo con te.

Forse Dio vuole che tu conosca molte persone sbagliate prima di conoscere la persona giusta, in modo che, quando finalmente la conoscerai, tu sappia essere grato.

Ci sarà sempre chi ti critica, l’unica cosa da fare è continuare ad avere fiducia, stando attento a chi darai fiducia due volte.

Non sforzarti tanto, le cose migliori capitano quando meno te lo aspetti.

Sono un bamboccione venerdì 5 ottobre 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Vaccate.
6 comments

Tommaso Padoa-SchioppaDesidero ringraziare il nostro dipendente, il ministro Tommaso Padoa-Schioppa per aver definito me e tutti quelli della mia generazione dei “Bamboccioni” che non vanno mai via dalla casa dei genitori.

Desidero ringraziarlo per la “mancetta” di 1.000€ l’anno concessa ai venti-trentenni come contributo per l’affitto di una casa. Mancetta inutile che probabilmente finirà ai soliti noti con regole astruse da seguire.

Desidero ringraziare in anticipo il nostro dipendente sessantasettenne il ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa per le dimissioni che vorrà dare come richiesta di scuse a tutti i bamboccioni che si sono sentiti presi per il culo due volte (tre chi ha votato la coalizione che lo ha messo lì). Le sue dimissioni saranno utili a far avanzare un giovane che così non avrà bisogno della lauta mancia messa a disposizione da questo governo.

Invece di domandarsi quali sono i motivi per cui i giovani (quelli normali non i loro figli) non vanno via di casa li prendono per il culo. Invece di domandarsi perché 300.000 persone in un giorno hanno manifestato la loro protesta firmando una proposta di legge popolare gli danno un altro motivo per farsi mandare affanculo.

Come dite il nostro dipendente ministro non si dimetterà? Allora è vero che sono un “Bambaccione” che crede alle favole…

L’amore [dalla Guida galattica per autostoppisti] mercoledì 9 maggio 2007

Posted by Stefano Petroni in Amore, Citazioni, Pensieri, Riflessioni.
8 comments

L’enciclopedia galattica nel capitolo dedicato all’amore afferma che è troppo complicato da definire. La guida galattica per autostoppisti invece, sull’argomento amore, dice “evitatelo se possibile“.

Jurassic Italy lunedì 1 gennaio 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, Pensieri, Politica.
6 comments

Jurassic ItalyEbbene lo ammetto, anch’io seguo il blog di Beppe Grillo. Ogni tanto non sono d’accordo con lui. Spesso trovo i suoi post “populisti” (e questo non sempre è male). Ogni tanto però mi trovo d’accordo con quanto scritto sul suo blog e non posso fare a meno d’incazzarmi.

Voglio segnalarvi il post intitolato “Jurassic Italy. E’ il sunto di quanto vado dicendo da tempo.

Se a governare ci sono per la maggioranza solo ultrasessantenni, che prospettive hanno i giovani?

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: