jump to navigation

FATEVI SOTTO MAYA DEL CAZZO! giovedì 20 dicembre 2012

Posted by Stefano Petroni in Ambiente, Eventi, Humour, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Scienza e Tecnologia, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Sono sopravvissuto a Cernobyl, a Windows 95, all’aviaria, alla mucca pazza, al millenium bug, al passaggio dalla Lira all’Euro, a Nostradamus, all’N1H1, alle previsioni sui terremoti di Bendandi, a Fukushima, ai governi Berlusconi, all’asteroide 4179 Toutatis, alle primarie del PD: FATEVI SOTTO MAYA DEL CAZZO!

Annunci

2012 by Stefano Disegni mercoledì 28 dicembre 2011

Posted by Stefano Petroni in Ambiente, Domande, Fumetti, Humour, Inutility, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Dedicata a tutti quelli che credono nella profezia dei Maya, ai complotti, alle scie chimiche, al fake dell’atterraggio sulla luna, a Giulietto Chiesa, a Roberto Giacobbo, a Dan Brown, a Scientology, a Chupacabra, alla Lega Nord, al NWO, al signoraggio, ad Haarp, ai poteri occulti, all’omeopatia, alle cure del cancro con il bicarbonato… ho dimenticato qualcosa? Lunga vita ai nostri signori rettiliani! 😀

[via Attivissimo/Sgomberonte]

Ryanair domenica 27 luglio 2008

Posted by Stefano Petroni in Politica, Pubblicità.
Tags: , , ,
3 comments

Sul sito di Ryanair in questo momento c’è un riquadro pubblicitario forse un po’ aggressivo ma a cui non si può dar torto:

Ryanair - Bossi

Certo ci sarebbe anche da ricordare a Ryanair che anche loro ottengono sconti e agevolazioni dalle società che gestiscono gli aeroporti e questo ha dato loro dei problemi con l’antitrust di Bruxelles.

Ma non hanno proprio un cazzo di meglio da fare? venerdì 18 luglio 2008

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Italia, Politica, Pubblicità, Riflessioni, Vaccate.
Tags: , , , ,
7 comments

Le onorevoli Alessandra Mussolini, Gabriella Carlucci e Manuela Di Centa non avendo evidentemente altro da fare (e dovendo altrettanto evidentemente far perder tempo a qualcun’altro) hanno presentato “un’interpellanza parlamentare urgente” contro lo spot della TIM.

Lo spot in questione (che trovo anch’io di dubbio gusto) è quello in cui una hippie dopo aver fatto il test di gravidanza, comunica via sms la sua maternità a una serie di ragazzi e di uomini. Per tutti lo stesso messaggio: “Avremo un bambino“. Si sa che “mater semper certa est, pater nunquam“…

Ma in Italia, si sa, sulle stupidaggini si polemizza e sulle cose gravi si scherza.

Leggo che anche il Moige ha denunciato lo spot all’Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria. Comincio a rivalutare quello spot… no no… è più forte di me, mi fa schifo… forse era meglio De sica…

Fiorello: Ignazio jouer (extended version) giovedì 3 luglio 2008

Posted by Stefano Petroni in Humour, Musica, Politica, Video.
Tags: , , ,
4 comments

Il grande Fiorello presenta il tormentone dell’estate 2008… IGNAZIO JOUER!!!

Titoli di giornali venerdì 30 maggio 2008

Posted by Stefano Petroni in Giornali e Riviste, Italia, News, Politica, Riflessioni, Roma.
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,
2 comments

I fatti: sabato 24 marzo 2008 un gruppo di idioti a volto coperto (perché solo così li possiamo definire) assaltavano dei negozi gestiti da extracomunitari al Pigneto (un popolare quartiere di Roma). Il fatto giustamente crea scalpore ed allarme sociale (e vorrei ben vedere).

Subito tutti si affrettano a parlare di chiara intolleranza razziale di stampo fascista, anzi nazifascista. Come dargli torto il modus operandi sembra proprio quello. Gli approfondimenti televisivi di mezza serata, in questi giorni non parlavano d’altro. Il fascismo è tornato, son tornati i fascisti è tornata la xenofobia…

(altro…)

Ignorantità venerdì 4 aprile 2008

Posted by Stefano Petroni in Horror, Politica, Riflessioni, Vaccate, Video.
Tags: , , , , ,
10 comments

Non ho parole… “Napoleone a Waterloo ha fatto il suo capolavoro

Questo signore si chiama Luca Luciani ed è un cosidetto “Top Manager” di Telecom Italia.

E notate che non si sente nessuno fiatare e dire “MA CHE CAZZO STAI A DI’?

Idiozia allo stato puro (II) lunedì 12 novembre 2007

Posted by Stefano Petroni in Calcio, Intrattenimento e Cultura, Italia, Politica, Sport.
3 comments

Gabriele Sandri

E’ la seconda volta che in questo blog mi occupo di fatti tragici. La prima volta era per Filippo Raciti morto compiendo il suo dovere. Ieri è successo di tutto ed un giovane di 26 anni, Gabriele Sandri, è morto in un area di servizio sull’A1 per un colpo di pistola sparato da un agente di polizia. E si è data la colpa al calcio, al mondo malato di questo sport.

Mi chiedo, che c’entra il calcio in questo caso? Perché la si vuole buttare in caciara con il calcio? Forse c’è stato uno scontro con altri tifosi juventini ma sta volta a sparare è stato un agente di polizia.

Per cultura, sono quasi sempre dalla parte delle forze dell’ordine. Però, prendendo per buona la versione dell’agente, mi chiedo come possa essergli passato per la mente di disperdere quel gruppo sparando in aria dall’altra parte dell’autostrada.

(altro…)

Sono un bamboccione venerdì 5 ottobre 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, News, Pensieri, Politica, Riflessioni, Vaccate.
6 comments

Tommaso Padoa-SchioppaDesidero ringraziare il nostro dipendente, il ministro Tommaso Padoa-Schioppa per aver definito me e tutti quelli della mia generazione dei “Bamboccioni” che non vanno mai via dalla casa dei genitori.

Desidero ringraziarlo per la “mancetta” di 1.000€ l’anno concessa ai venti-trentenni come contributo per l’affitto di una casa. Mancetta inutile che probabilmente finirà ai soliti noti con regole astruse da seguire.

Desidero ringraziare in anticipo il nostro dipendente sessantasettenne il ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa per le dimissioni che vorrà dare come richiesta di scuse a tutti i bamboccioni che si sono sentiti presi per il culo due volte (tre chi ha votato la coalizione che lo ha messo lì). Le sue dimissioni saranno utili a far avanzare un giovane che così non avrà bisogno della lauta mancia messa a disposizione da questo governo.

Invece di domandarsi quali sono i motivi per cui i giovani (quelli normali non i loro figli) non vanno via di casa li prendono per il culo. Invece di domandarsi perché 300.000 persone in un giorno hanno manifestato la loro protesta firmando una proposta di legge popolare gli danno un altro motivo per farsi mandare affanculo.

Come dite il nostro dipendente ministro non si dimetterà? Allora è vero che sono un “Bambaccione” che crede alle favole…

Salvate il Teatro Gerini! giovedì 19 luglio 2007

Posted by Stefano Petroni in News, Politica, Roma, Video.
2 comments

Apprendo, purtroppo con molto ritardo, del progetto di abbattere il vecchio Teatro Gerini e forse di tutto l’istituo per fare spazio all’ennesimo centro commerciale nel territorio del V municipio di Roma. La cosa mi colpisce in prima persona perché presso l’Istituto Gerini ho frequentato due corsi di qualifica professionale che mi hanno dato le basi per diventare quello che sono oggi. Senza contare le amicizie che si sono sviluppate e che ancora oggi coltivo.

Il Teatro Gerini fu costruito circa 70 anni fa e fino al 2000 è stato gestito dai Salesiani. E’ stato un luogo d’incontro fra i ragazzi della città i quali svolgevano attività artistiche, sportive e dopo scolastiche nell’istituto. Il teatro ha ospitato spettacoli ed artisti di ogni calibro come Renato Zero, Proietti, Gassman, Morandi, Polansky e tanti altri. E’ stato uno dei luoghi sociali, culturali e sportivi più importanti della zona, un punto di riferimento che ha inciso molto sulla storia del nostro territorio.

(altro…)

Latinorum mercoledì 18 luglio 2007

Posted by Stefano Petroni in Citazioni, Politica, Riflessioni.
2 comments

Oggi per curiosità stavo navigando su un sito che proponeva delle frasi in latino ed un paio mi hanno particolarmente colpito. Ve le propongo:

Corruptissima republica plurimae leges. (Tacito)

(Trad: “Moltissime sono le leggi quando lo Stato è corrotto.“)

Ubi lex voluit dixit, ubi noluit tacuit

(Trad: “Dove la legge ha voluto ha detto, dove non ha voluto ha taciuto.“)

Speciale giovedì 7 giugno 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, Politica, Riflessioni.
2 comments

Stemma Guardia di Finanza Lo ammetto subito, sono di parte. Mio padre ha prestato servizio nella Guardia di Finanza per anni ed è ancora vivo in me il ricordo dei suoi racconti. I sacrifici fatti, il servizio effettuato al confine, in montagna, al porto di Livorno ed infine qui a Roma presso il Ministero del Tesoro. Sono indubbiamente affezionato alle fiamme gialle.

Quello che ho visto in televisione ieri sera mi ha fatto veramente schifo.

Ammesso che quanto affermato dal Ministro Padoa Schioppa sia vero, che il Generale Roberto Speciale si sia reso colpevole di “gravi manchevolezze nei rapporti con il potere politico” e che in Speciale sono mancate “la trasparenza, la prudenza e la riservatezza” (parole del Ministro), non si capisce perché il Governo per mettere a posto le cose abbia prima ritirato le deleghe sulla Guardia di Finanza al vice Ministro Visco e poi offerto allo stesso Speciale un incarico come consigliere alla Corte dei Conti. Se è un personaggio così spregevole come è stato dipinto ieri sera, perché affidargli un incarico alla Corte dei Conti? Possibile mai che un reietto della società, infedele, opportunista, personalista, imprudente, senza senso dello Stato, sia poi candidato a svolgere un ruolo così importante nella vita economica di una nazione? L’incarico è stato giustamente rifiutato dal Generale che non si è svenduto.

(altro…)

Se avessi avuto tempo… mercoledì 18 aprile 2007

Posted by Stefano Petroni in Astronautica, Astronomia, Internet, Italia, News, Politica, Questo Blog, Riflessioni, Scienza e Tecnologia, Spazio, Stefano Petroni, Turismo, Vaccate, Varie, Web.
add a comment

Se avessi avuto tempo vi avrei parlato di:

  • Dell’indecenza del portale Italia.it costato alla comunità un fottio di euro, ampiamente smontato e rimontato dalla community on-line degli esperti del settore web. Vi avrei anche detto della necessità di non dedicargli neanche un link per evitare di fargli crescere il pagerank. Almeno finché i sui contenuti sono così approssimativi;
  • Del cosidetto Space Shuttle italiano che ha preso il volo. (Ma di questo forse ve ne parlerò comunque)
  • Della stupenda eclisse di luna del 3 marzo scorso.
  • Del TFR (Trattamento Fine Rapporto) e della fine che questo farà. (Ma credo che anche su questo argomento torneremo)

Tutto questo se avessi avuto tempo…

CVD: Come Volevasi Dimostrare sabato 24 febbraio 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, Politica.
add a comment

Mortadella Come volevasi dimostrare il Presidente Napolitano ha rinviato Prodi alle Camere. Sono aperte le scommesse su quanto manca alla prossima crisi di governo.

E’ partita la Via Crucis mercoledì 21 febbraio 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, Politica.
4 comments

Via CrucisDi certo non mi sentirete dire che mi dispiace che Prodi si sia dimesso. Questo non solo perché mi reputo di destra ma sopratutto perché ritengo che i danni che questo governo ha provocato in 8 mesi Berlusconi ci ha messo 5 anni per farli.

Per carità non prendetemi per filo-berlusconiano. In realtà se si dovesse andare al voto in questo momento non saprei a che santo votarmi. Di solito si dice “scelgo il male minore” o “il meno peggio” ma in questo momento faccio molta fatica a capire qual’è il male minore o a trovare il meno peggio. Sono dell’idea che ci sarebbe da fare un rinnovamento totale del parco politici.

Spero che prima delle prossime elezioni il parlamento riesca a mettere mano (di nuovo) alla legge elettorale per dare di nuovo ai cittadini la possibilità di scegliere chi li rappresenta in parlamento e che la nuova legge impedisca a chi è stato condannato di metter piede in parlamento.

(altro…)

Prodi si è dimesso mercoledì 21 febbraio 2007

Posted by Stefano Petroni in Italia, Politica.
2 comments

La serietà al governo.(ANSA) – Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricevuto questa sera, al Palazzo del Quirinale, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Onorevole Professor Romano Prodi, il quale, tenuto conto del voto espresso oggi dal Senato, ha rassegnato le dimissioni del Governo da lui presieduto. Il Presidente della Repubblica si è riservato di decidere e ha invitato il Governo a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti. Il Capo dello Stato procederà alle consultazioni, che avranno inizio giovedì 22 febbraio 2007 alle ore 10.30. Lo rende noto un comunicato del Quirinale.

Sempre l’ANSA fa una sintesi dei 281 giorni del governo Prodi. Ecco la timeline:

10 aprile 2006 – L’Unione vince le elezioni e conquista una maggioranza netta di seggi alla Camera grazie ad un vantaggio di soli 25.000 voti (lo 0,06%), ma ha una maggioranza risicatissima al Senato, solo grazie al voto degli italiani all’estero.

(altro…)

Pannelli fotovoltaici, perchè non sui tetti degli edifici pubblici? lunedì 19 febbraio 2007

Posted by Stefano Petroni in Ambiente, Italia, Politica, Scienza e Tecnologia.
15 comments

Pannelli fotovoltaiciFaccio mie le osservazioni e la proposta che M1979 fa sul suo blog approposito del risparmio energetico e dei pannelli fotovoltaici.

Prendendo spunto dalla giornata del risparmio energetico (m’illumino di meno) M1979 fà notare come tra i vari consigli su come risparmiare energia c’è quello di usare i pannelli solari o meglio ancora i pannelli fotovoltaici. Questi sono dei dispositivi in grado di convertire l’energia solare direttamente in energia elettrica mediante effetto fotovoltaico. Sembrerebbe il classico uovo di Colombo l’Italia è il paese del sole, no?

(altro…)

Il palazzo del Quirinale aperto la domenica martedì 13 febbraio 2007

Posted by Stefano Petroni in Eventi, Intrattenimento e Cultura, Politica, Roma, Turismo.
add a comment

Torrino del QuirinaleNon molti sanno che è possibile visitare il Quirinale. L’accesso del pubblico in visita è consentito tutte le domeniche dalle 8:30 alle 12:00.

Sono esclusi solo i seguenti giorni: 7 gennaio, 8 aprile, 22 aprile, 29 aprile, 27 maggio, 16 dicembre , 23 dicembre, 30 dicembre e, inoltre, il periodo da domenica 24 giugno a domenica 9 settembre 2007.

Non è necessario espletare alcuna formalità se non il pagamento del biglietto d’ingresso di 5,00 €.

L’accesso, previsto dalla porta principale sita nella piazza del Quirinale, è gratuito per chi non abbia compiuto 18 anni o superato i 65, per i gruppi di studenti accompagnati dai loro insegnanti, per le guide turistiche nell’esercizio della propria attività professionale, per gli interpreti turistici quando occorra la loro opera a fianco della guida.

Per quando ci organizziamo?

Idiozia allo stato puro lunedì 5 febbraio 2007

Posted by Stefano Petroni in Calcio, Intrattenimento e Cultura, Italia, Politica, Sport.
1 comment so far

Filippo RacitiSi può morire a 38 anni e lasciare moglie e due figli per una partita di calcio?

C’è una logica in tutto questo?

Adesso si stanno scervellando tutti per trovare nuovi fantasiosi e inapplicabili metodi per contrastare questi teppisti.

Il rimedio c’è ed è semplice, si chiama certezza della pena. E non è un problema solo del calcio. Chi commette un reato oggi è matematicamente sicuro di tornare a piede libero entro poche ore. Al massimo entro qualche giorno. Basta avere un buon avvocato.

Onore a Filippo Raciti morto compiendo il suo lavoro.

Cassazione: scaricare file e software senza fini di lucro non è reato! sabato 20 gennaio 2007

Posted by Stefano Petroni in Cinema e Televisione, Download, Internet, Musica, Politica, Software.
add a comment

Ho sentito la notizia al telegiornale ma non trovavo nessun riscontro in rete e pensavo di essermela sognata. L’ANSA ha battuto la notizia alle 20:47:

(ANSA) – ROMA, 20 GEN – Scaricare da internet film, musica o programmi tutelati dal diritto d’autore non è reato se questo non implica alcun guadagno economico. Lo ha stabilito la Terza sezione penale della Corte di Cassazione che ha annullato la condanna a 3 mesi e 10 giorni di reclusione inflitta dalla Corte d’Appello di Torino a due giovani che avevano scaricato e condiviso in rete tramite un computer di un’associazione studentesca del Politecnico di Torino file musicali, film e software protetti da copyright.

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: