jump to navigation

Si ci sono… giovedì 2 gennaio 2014

Posted by Stefano Petroni in Amore, Citazioni, Deep Space One, Riflessioni, Stefano Petroni, Vaccate, Varie.
Tags: , , , , , , , ,
add a comment

Si, sono ancora vivo.

Si, dovrei ricominciare a scrivere qualcosa.

Si, ci sono state delle novità nel 2013.

No, non mi và di mettermi ad aggiornare la colonna di destra.

No, non ho tempo.

No, non ho tempo nemmeno di non avere tempo.

Si, dovrei ricominciare a scrivere qualcosa.

Si, sono ripetitivo.

Si, siamo tornati.” [cit.] (Si, ci sta sempre bene)

Questo blog compie 7 anni martedì 1 gennaio 2013

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Eventi, News, Pensieri, Questo Blog, Ricorrenze, Riflessioni, Stefano Petroni, Vaccate, WordPress.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
2 comments

Come da titolo questo blog compie 7 anni. Più precisamente parliamo della versione 2.0 di questo blog, da quando si è trasferita su wordpress.com.

Il primo articolo su questa piattaforma risale a lunedì 1 gennaio 2007 e da allora di acqua sotto i ponti ne è passata, in certi casi per fortuna in certi casi purtroppo.

Cercando su questo blog troverete articoli anche antecedenti che ho trasferito quì dal vecchio Blog iniziato a settembre 2005 (7 anni 3 mesi 17 giorni se non ho sbagliato i conti) ed anche articoli precedenti che avevo scritto per il sito di Deep Space One.

Di sicuro non sono un blog molto prolifico e scrivo molte stronzate (che riflettono in pieno quello che sono). Con l’avvento di Facebook, Twitter e compagnia cantando la “produzione” è calata ulteriormente ma è evidente che scrivere un articolo per un blog è molto più impegnativo che condividere un link o un pensiero su faccialibro. Sicuramente devi pensare (un po’ di più) a quello che vuoi scrivere, come lo vuoi scrivere, che messaggio vuoi far passare (se c’è) e cercare di scrivere in un Italiano un po’ più decente del solito.

Buon anno a tutti “i miei venticinque lettori” ed ai duemilacinquecento spammer che tentano di inserire la loro monnezza tra i commenti (Akismet santo subito).

Come lacrime nella pioggia lunedì 16 gennaio 2012

Posted by Stefano Petroni in Blog, Citazioni, Deep Space One, Deepcon, Internet, Pensieri, Riflessioni, Scienza e Tecnologia.
Tags: , , , , , , ,
1 comment so far

Riflessione: cercavo in rete del materiale per il nuovo sito Deepcon e mi sono accorto che molto è su Splinder. Peccato che dal 31 Gennaio 2012 Splinder verrà dismesso ed i suoi contenuti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.

DS1: StarGate Roma lunedì 12 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Fantascienza, Fantasy, Film, Questo Blog, Sci-Fi, Stargate Roma.
Tags: , , , ,
add a comment

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 12 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

L’agenda degli appuntamenti per il mese di settembre

  • Venerdì 16 settembre 2005 ore 20:30
    – Serata pub – proiezione “Battlestar Galactica” (mini serie del 2003)
    – Lochness Pub – via Portuense 94 – Roma
    – Ingresso libero
    – Lo StarGate di Roma ha trovato una nuova “tana”. Non abbandoneremo il vecchio caro “Beer Mat Pub“, ma per favorire anche i soci di Roma ovest alterneremo le serate pub con questo locale.
    Il “Lochness Pub” si trova vicino alla famosa Porta Portese, proprio dove si svolge il mercato domenicale. Il cibo è ottimo, i prezzi sono abbastanza modici, l’ambiente è simpatico e si può parcheggiare davanti al locale o nelle strade adiacenti. Avremo a disposizione la sala al piano di sotto.
    Inaugureremo le serate in questo pub proiettando il primo episodio (in V.O. con sottotitoli in italiano) di “Battlestar Galactica” la mini serie del 2003 prodotta da Sci-Fi Channel ancora inedita nel nostro paese.
  • Venerdì 23 settembre 2005 orario da stabilire
    – Film: I Fantastici Quattro
    – Warner Village – Parco dei Medici – Roma
    – 5,00 Euro (*)
    – Durante un viaggio nello spazio, quattro astronauti vengono esposti a raggi cosmici, acquistando ciascuno particolari superpoteri. Reed Richards, inventore e leader del gruppo, scopre così di poter allungare a dismisura il suo corpo, come fosse fatto di gomma, e prende il nome di “Mister Fantastic“; la sua ragazza Susan Storm acquista il potere dell’invisibilità e per questo viene chiamata “La donna invisibile“; il fratello di Susan, Johnny Storm, scopre di poter controllare il fuoco, e il suo stesso corpo può ricoprirsi di fiamme, diventando “La torcia umana“; infine, il pilota Ben Grimm acquista una forza sovrumana perché il suo corpo si trasforma in pietra, e per questo sarà chiamato “La cosa“.
    Gli astronauti formano il gruppo de “I Fantastici Quattro” e utilizzano i loro poteri per sconfiggere il malefico Dottor Destino.
  • Venerdì 30 settembre 2005 orario da stabilire
    – Film: Charlie e la fabbrica di cioccolato
    – Warner Village – Parco dei Medici – Roma
    – 5,00 Euro (*)
    – Charlie Bucket, proviene da una famiglia povera e trascorre la maggior parte del tempo a sognare la cioccolata, che adora ma che di rado può permettersi. La sua vita cambia quando Willy Wonka, proprietario di una famosissima fabbrica di cioccolato, mette in palio cinque biglietti, nascosti in cinque barrette di cioccolato. I bambini che troveranno uno di questi biglietti potranno visitare la fantastica fabbrica di cioccolato. Charlie trova miracolosamente un biglietto vincente…

(*) Continua la promozione “Vola al cinema con DS1-SG Roma“: biglietto ridotto a 5 euro ed estrazione di biglietti omaggio.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: segreteria@ds1.it

Alpha Quadrant 24 lunedì 12 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Alpha Quadrant, Deep Space One, Fantascienza, Questo Blog, Sci-Fi.
Tags: , , ,
add a comment

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 12 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

In anteprima copertina e indice del nuovo numero

In questo numero Salvatore Proietti ci spiega “Perché continuiamo a leggere fantascienza“, Gabriella Ascari fa un resoconto sulla YavinCon 2 e Stefano Buccino ci racconta della mostra sui manifesti del cinema di fantascienza, intitolata “Cose di un altro mondo“. Maurizio Modica presenta “Kylion“, la fantascienza a fumetti targata Disney italiana. Angelica Tintori ci parla di René Echevarria, uno sceneggiatore molto amato soprattutto dai fan di Star Trek, attualmente impegnato in molte altre produzioni di successo. Giovanni De Vincentis, per la rubrica “Vita del club“, ci illustra le attività dello StarGate di Frosinone, che sono state caratterizzate dal cinema fantastico cinese e giapponese e dalla cucina etnica. Chiude questo numero Giuliano Frattini, con un articolo sul “tempo” e una particolare lettura del film “Ritorno al futuro”.

Stavolta il “paginone centrale” curato da Carlo Recagno che ci propone Lynda Carter.

Tony Amendola (Bra’tac) in Kree’con lunedì 5 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Fantascienza, Questo Blog, Sci-Fi, Stargate SG-1.
Tags: , , , , , , , , , ,
add a comment

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 5 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

Sg1 Italy Fan Club in collaborazione con DS1

Tony Amendola, l’attore noto a tutti i gater per l’interpretazione di Bra’tac, il mentore di Teal’c, l’ispiratore della rivolta dei Jaffa alla tirannia dei Signori del Sistema, sarà ospite alla Kree’con IV, che si terrà a Chianciano dal 14 al 16 Ottobre.

In Kree’con avremo l’occasione di conoscere meglio l’attore che ha dato vita a uno dei personaggi più amati di Stargate SG-1.Bra’tac è essenziale nell’evoluzione del mondo dei Jaffa, assumendo un ruolo chiave sin dalla prima indimenticabile apparizione.Tony Amendola (nessuna parentela con Claudio e Ferruccio) ha interpretato il personaggio in 20 episodi della serie.

Sapendo che l’attore sarebbe stato in Europa, Sg1 Italy Fan Club ha chiesto all’Associazione Culturale Deep Space One di attivare i suoi canali di intermediazione contattando Amendola.

Ricordiamo inoltre che Alexis Cruz (Skaara/Klorel in Stargate SG-1) sarà ospite della DeepCon 7, che si svolgerà presso il Centro Congressi Ambasciatori di Fiuggi dal 23 al 26 marzo 2006.

Vi aspettiamo dunque prima in Kree’con e poi in DeepCon! Per divertirci insieme come sempre… e scambiare quattro chiacchiere amichevoli, in un ambiente informale, con due persone deliziose (e grandi attori).

Concorso “Un logo per DS1” lunedì 5 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Questo Blog.
Tags: , , ,
add a comment

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 5 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

Regolamento

  1. L’Associazione Culturale Deep Space One indice un concorso senza premi per la realizzazione del nuovo logo dell’Associazione. La partecipazione al concorso è aperta a tutti, soci e non, professionisti e hobbisti.
    Non c’è limite nel numero degli elaborati che è possibile inviare, ogni partecipante può concorrere anche con più elaborati diversi. I vari elaborati possono essere inviati tutti assieme oppure in momenti diversi.
    Il concorso ha inizio il 4 luglio 2005, mentre la data ultima per la presentazione dei lavori è il 28 febbraio 2006.
  2. La giuria del concorso sarà composta dal Consiglio Direttivo dell’Associazione e dai Probiviri in carica.
    Nel caso di partecipazione al concorso di uno o più elementi della giuria, questi saranno esclusi dalla valutazione dei propri lavori.
  3. La selezione avverrà in due fasi: durante la prima, la giuria selezionerà fino a 5 lavori candidati vincitori. Gli autori delle opere prescelte saranno informati dalla giuria che potrà chiedere modifiche o adattamenti tecnici e stilistici.
    La seconda fase porterà alla selezione del vincitore o in caso di ex equo dei vincitori.
  4. Gli elaborati devono essere originali, chi li invia deve detenerne i diritti. Non è ammesso l’uso, neanche parziale, di loghi, marchi registrati e trademark di terze parti.
    I partecipanti cedono – a titolo gratuito e irrevocabilmente – all’Associazione Culturale Deep Space One tutti i diritti sui lavori inviati per questo concorso.
    I partecipanti autorizzano – a titolo gratuito e irrevocabilmente – l’Associazione Culturale Deep Space One a pubblicare i lavori inviati sul sito Internet, sulle riviste dell’Associazione e su altri mezzi (CDROM, altri siti Internet, depliant, ecc.) quando ritenuto necessario.
    Al termine del concorso l’Associazione Culturale Deep Space One potrà a suo insindacabile giudizio autorizzare i partecipanti che lo richiederanno, a eccezione del o dei vincitori, a riutilizzare in tutto o in parte gli elaborati inviati per altre iniziative simili.
  5. L’Associazione Culturale Deep Space One si riserva il diritto di utilizzare, utilizzare in parte, non utilizzare, rielaborare ed eventualmente unire tra loro tutti gli elaborati pervenuti ivi compreso il o i vincitori del concorso.
  6. Ogni elaborato deve contenere le seguenti varianti del logo:
    a. Con la sola scritta “Deep Space One” (o tutto maiuscolo o con le iniziali maiuscole);
    b. Con la sola scritta “DS1” (tutto maiuscolo);
    c. Quella di cui al punto (a) con aggiunta la scritta “Associazione Culturale” (o con le iniziali maiuscole o tutto in minuscolo);
    d. Quelle di cui ai punti (a) e (b) unite;
    e. Quelle di cui ai punti (a) e (c) unite;
    f. Versione icona 32×32 pixel 16 colori;
    g. Versione icona bookmark 16×16 pixel 16 colori;
  7. Tutti i loghi devono essere realizzati in due versioni:
    a. Versione bianco/nero per carta intestata, timbri, ecc. (Vedi nota sotto);
    b. Versione a colori;
    La versione bianco/nero del logo non deve essere la versione in sfumature di grigio del logo a colori, ma deve essere una versione a 2 colori. E’ possibile ricorrere alle gradazioni di grigio solo per ottenere l’effetto di antialias. Si suggerisce di concepire il logo in bianco/nero e poi eventualmente di colorarlo.
    Le immagini dovranno avere come colore di sfondo il bianco, le dimensioni orizzontali e verticali non dovranno in ogni caso superare i 400 pixel.
    Fanno eccezione a queste regole i loghi di cui all’art. 6 punto (f) e punto (g) le cui dimensioni sono fissate inderogabilmente e possono utilizzare fino a 16 colori diversi.
    Gli elaborati dovranno essere spediti esclusivamente nei formati GIF o JPG, un file per ogni logo diverso. L’uso di un programma di grafica vettoriale costituisce fattore di preferenza. In questo caso è consigliato di inviare anche il file creato con tale programma e di indicare il tipo e versione di tale programma.
  8. Il logo deve riflettere le caratteristiche e la natura dell’Associazione che rappresenterà. Non deve essere ingannevole e neppure portare a pensare a un prodotto diverso.
    Deve esprimere un’idea di modernità e valorizzare l’attività dell’Associazione nell’ambito della fantascienza, del fantasy e dell’horror e in generale nel fantastico.Deve essere un marchio facile da ricordare. Anche se l’utilizzo del computer consente affascinanti elaborazioni in 3D, cromature ed effetti di luce, un logo efficace è un segno semplice.
    Deve essere adattabile, deve potersi stampare nei formati più disparati, dai più piccoli (biglietti da visita e gadget) ai più grandi (striscioni e manifesti) senza perdere leggibilità e deve anche rimanere riconoscibile sui supporti più diversi, che possono andare dalla plastica di una borsina al monitor di un pc (siti web). Inoltre, non deve perdere d’immediatezza nemmeno quando stampato in bianco e nero.
  9. Gli elaborati possono essere inviati nei seguenti modi:
    a. Allegato tramite e-mail, al seguente indirizzo: logods1@ds1.it;
    b. Cd-rom depositato (spedito o consegnato a mano) presso la sede legale dell’Associazione al seguente indirizzo:
    Deep Space One
    c/o Stefano Petroni
    via Filippo Meda 159
    00157 Roma RM

    Per la consegna a mano si consiglia di prendere un appuntamento, i CD inviati tramite poste o corriere viaggiano a rischio e pericolo del mittente.
    Devono essere allegati agli elaborati (nell’e-mail se inviati come attachment, in forma scritta se inviati tramite CD) i dati dell’autore e la seguente dichiarazione: “Ho preso visione del regolamento, che accetto senza riserve, per il nuovo logo dell’Associazione Culturale Deep Space One. Autorizzo l’Associazione a pubblicare gratuitamente le immagini GIF o JPG che allego. Autorizzo l’Associazione a trattare i miei dati personali per gli scopi del presente concorso e nel rispetto della legge sulla privacy.”
  10. Il mancato rispetto anche di una sola delle regole esposte può essere causa d’esclusione dal concorso a insindacabile giudizio della giuria.

DEEPCON 7: Date e primi ospiti confermati lunedì 5 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Deepcon, Fantascienza, Fantasy, Horror, Ospiti Deepcon, Questo Blog, Sci-Fi.
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 5 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

La DeepCon 7 si svolgerà presso il Centro Congressi Ambasciatori di Fiuggi dal 23 al 26 marzo 2006

I primi ospiti confermati sono:

  • L’attore Alexis Cruz (Skaara/Korel di Stargate SG-1)
  • La scrittrice Chelsea Quinn Yarbro (creatrice della saga di Saint Germain)
  • Lo scrittore Valerio Evangelisti (ideatore del ciclo di Nicolas Eymerich)

Alexis Cruz terrà in convention un workshop di recitazione a pagamento, che ha già riscosso un grande successo in Germania.La DeepCon continua così la sua tradizione di presentare workshop sui vari aspetti del mondo letterario, televisivo e cinematografico.

I romanzi di Valerio Evangelisti, incentrati sull’inquisitore Nicolas Eymerich, sono stati tradotti in Francia, Spagna, Germania e Portogallo; hanno valso all’autore nel 1998 il Grand Prix de l’Imaginaire e nel 1999 il Prix Tour Eiffel, i premi più prestigiosi riservati in Francia alla letteratura fantastica e di fantascienza.

Maestra dell’horror storico, Chelsea Quinn Yarbro ha creato nel 1978 la saga del vampiro Saint Germain, arrivata al diciassettesimo libro proprio quest’anno. Ringraziamo la Gargoyle Books, che ha cominciato a pubblicare in Italia la saga di Saint Germain, per aver deciso di sponsorizzare la nostra manifestazione.

Vi aspettiamo in DeepCon!

Finalmente il nuovo sito Web di DS1! lunedì 5 settembre 2005

Posted by Stefano Petroni in Deep Space One, Questo Blog.
Tags: , ,
add a comment

Questo post è stato pubblicato originariamente
il 5 settembre 2005
sul vecchio blog Akralaya’s Blog

Da molto i soci DS1 chiedevano a gran voce che il sito dell’Associazione fosse rinnovato. Oggi, dopo mesi e mesi di progettazione e concertazione, Deep Space One è lieta di annunciare che finalmente è pronto e on-line!

Rinnovato nell’aspetto grafico grazie alle cure di Emilio Gregori e affidato alle gestione di Stefano Petroni, necessita ancora di qualche ritocco minore. Qualche sezione è ancora da completare ma in sostanza è on-line!

Tra le novità di questo sito, quella più importante e che sarà costituita una redazione che curerà l’aggiornamento delle news e dei link relativi alle attività dell’Associazione, e al mondo di fantascienza, fantasy e horror.

Non mancheranno i classici allarmi rossi e gialli, vecchia conoscenza portata ora in primo piano direttamente sulla home page assieme ai lanci di Alpha Quadrant e di Alpha Log, per dare la massima visibilità e per avere sott’occhio qual è l’ultimo Alpha Quadrant pubblicato.

Altre novità arriveranno mano a mano che sarà completata l’automatizzazione della gestione del sito.

Ci perdonerete nei primi tempi qualche incertezza o qualche errore, dobbiamo sicuramente anche noi prendere lo mano con il nuovo sito e stabilire con precisione le procedure che lo governeranno. Vi invitiamo a collaborare con noi segnalando errori o problemi incontrati all’indirizzo segreteria@ds1.it che è a disposizione anche di chi vuol far parte della redazione di questo sito.

Buona navigazione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: